1. SKIP_MENU
  2. SKIP_CONTENT
  3. SKIP_FOOTER
  • Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
  • Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose  (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità  (dal n. 669 L'Informatore del  Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)



SOMMARIO
MATERIALI  Rocce evaporitiche e loro utilizzo STATISTICHE Trend negativo per l'export di marmi e graniti italiani SCULTURA Biancaneve e i sette nani in candido marmo apuano  RUBRICHE Eventi culturali | Novità librarie |Fiere |  Annunci economici | Scheda tecnica materiali | In breve

Articolo del mese
Rocce evaporitiche e loro utilizzo di Laura Fiora 
Le rocce evaporitiche (o evaporiti, un tempo dette anche evaporati) sono associazioni di minerali precipitati da soluzioni saline marine o sovra-salate (salamoie) per evaporazione del solvente acquoso. Il loro utilizzo industriale è notevole. Inoltre, soprattutto in prossimità degli affioramenti in aree desertiche, sono usate anche come materiale da muratura, sia nelle costruzioni minerarie sia in edifici vari. ....Lenti di gesso sono presenti nelle Alpi dove sono di età Triassica. In Piemonte, Valle d'Aosta e Lombardia tutti gli affioramenti sono stati utilizzati fin dal passato. In Francia a Saint Jean de Maurienne il gesso si ritrova nelle sculture della cattedrale e del chiostro (Perrier, 2004). In Valle d'Aosta costituisce capitelli, statue, elementi architettonici vari ed elementi di edilizia funeraria. Le evaporiti affiorano poi diffusamentee nell'Appennino: appartengono perlopiù alla formazione gessoso-solfifera Miocenica (Messiniana), che si estende dal Piemonte alla Sicilia: importanti sono i giacimenti in Emilia Romagna (Bargossi et al., 2004; Bargossi & Marocchi, 2009). ...

« Indietro