1. SKIP_MENU
  2. SKIP_CONTENT
  3. SKIP_FOOTER
  • Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
  • Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
Macchine virtuose  (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità  (dal n. 669 L'Informatore del  Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)



SOMMARIO
MANIFESTAZIONI Dalla tradizione all'innovazione | L'appuntamento con la storia a Marmomacc  | La bellezza del marmo in convegno ARTE FUNERARIA Gli idoli delle Cicladi in marmo di Paros  ARCHEOLOGIA Va dall'Adige all'Arno e fonda l'etruscologia  RUBRICHE Eventi culturali | Novità librarie | Fiere | Annunci economici | Il colore della pietra | In breve

Articolo del mese
L'appuntamento con la storia a Marmomacc di Laura Fiora
Dal 4 al 7 ottobre 2007 Verona è stata al centro del mondo “stone” con una manifestazione fieristica che ne ha confermato il ruolo primario. Gigantesca vetrina di materiali e tecnologie, la 42a  edizione di Marmomacc è stata contraddistinta dalla presenza di molti visitatori, che accanto alle rocce dei più svariati tipi, agli utensili, alle macchine, ai prodotti chimici, ai materiali artificiali hanno trovato una serie di convegni, conferenze stampa, incontri tecnici, seminari, che hanno coperto a 360° il mondo lapideo. L’impressione è che la fiera abbia raggiunto dimensioni veramente enormi, tanto da rendere difficile seguirne gli eventi ed osservarla attentamente anche con più giorni a disposizione: “di tutto, di più”  potrebbe essere lo slogan dell’evento.L’enorme varietà di rocce in esposizione deriva dalla presenza di moltissimi paesi: dai tradizionali europei, ai più importanti extra-europei, quali Brasile, India, Cina, Turchia, Egitto, Iran, Pakistan fino ai  paesi di recente introduzione, quali, ad esempio, Albania, Oman, Libano e Armenia...Nel campo del “Granito” sono molto richieste le pegmatiti, rocce filoniane a grana gigantesca, talora anche utilizzate traslucide con illuminazione dal retro. ....Il mercato lapideo mondiale è sempre più orientato verso materiali di elevato valore economico. Lussuosi materiali gemmologici ricomposti vedono l’impiego di  diaspri, agate, quarzo, stromatolite, septaria, rodonite, malachite, lapislazzuli, fluorite, etc. Novità assoluta del momento è la realizzazione preziosa in granito o marmo e cristallo Swarovsky, sì che la materia prima naturale è trasformata in elemento unico preziosissimo.Aggregati di minerali in cristalli di grandi dimensioni sono sempre più usati come complementi d’arredo, sia in interni che in esterni... La chimica è sempre più presente nel migliorare le caratteristiche naturali (colore), creare anticature, patinature, stuccature, cerature, modificare comunque e con vari prodotti l’aspetto di superficie, rendere più durevole la roccia o mascherarne le disomogeneità cromatiche.Molto accurate le lavorazioni della “pelle” del marmo: la pietra è lavorata in tre dimensioni, tanto da riprodurre il drappeggio di un abito o il moto ondoso: la tecnologia “Hyperwave” consente realizzazioni molto particolari. La diversa lavorazione di superficie è anche sempre più usata per valorizzare i materiali nelle loro caratteristiche naturali, trasformandone i difetti in motivi ornamentali. Anche il settore degli agglomerati lapidei, presenti in numerosi esempi, è stato oggetto di incontri tecnici a sottolineare l’importanza del loro ruolo relativo alle problematiche dello smaltimento degli scarti. Così sempre più diffuso è l’uso di altri sottoprodotti dell’estrazione lapidea, quali i frammenti irregolari decimetrici ingabbiati e usati per murature

« Indietro