1. SKIP_MENU
  2. SKIP_CONTENT
  3. SKIP_FOOTER
  • Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
  • Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
Marmo Rosso Verona per la Maternità  (dal n. 669 L'Informatore del  Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose  (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)



SOMMARIO
STATISTICHE In forte difficotà l'export di marmo MANIFESTAZIONI  Pietre e macchinari alla fiera di Kiev | Arenaire e graniti esposti ad Edimburgo MATERIALI  Grande varietà di pietre nel territorio scozzese |  Il sultanato dell'Oman è un grande geoparco SCULTURA Firenze rende omaggio al Giotto della scultura BENI CULTURALI Ha un occhio soltanto ma è di Michelangelo RUBRICHE  Eventi culturali |   Notizie dalle aziende | Fiere | Annunci economici | In breve | Scheda tecnica materiali

Articolo del mese
Il sultanato dell'Oman è un grande geoparco di Laura Fiora e Luca Alciati
Il sultanato dell’Oman è un paese del Medio Oriente con capitale Muscat: i due milioni circa di abitanti sono distribuiti su una superficie di circa 212.000 chilometri quadrati. Confina con gli Emirati Arabi Uniti (EAU) a NW, con l’Arabia Saudita a W e con lo Yemen a SW. La penisola di Musandam, facente parte del sultanato, ne è però separata dagli EAU. Il Sultano dell’Oman è un monarca assoluto, che ha avviato dal 1970 un processo di rinnovamento tuttora in atto. Il tenore di vita per gli omaniti è alto, essendo l’economia basata principalmente sul petrolio. Agricoltura e pesca sono le altre principali attività. Il comfort moderno che caratterizza lo stile di vita omanita soprattutto nella capitale non ha però intaccato le antichissime tradizioni.  Una catena montuosa, che raggiunge i 3.000 m, è presente nel Nord da Musandam a Sur. Grandi uadi, cioè fiumi stagionali, scorrono in ampi letti o in profondi orridi. Il deserto nella zona del Rub al Khali è la prosecuzione del grande deserto dell’Arabia Saudita.  La storia dell’Oman è assai antica. Il paese, appartenente all’antica Mesopotamia, è abitato da almeno 5.000 anni. Nelle Tavole Sumere si parla di una regione detta Magan in cui era fiorente l’estrazione del rame: si tratta con molta probabilità dell’Oman, che, nella regione di Sohar, presenta evidenze di tale attività mineraria risalente ad almeno 2.000 anni a.C. L’Oman ha sempre avuto una posizione commerciale importante, essendo in posizione strategica sulla via tra Baghdad e l’India. Se la storia pre-islamica è meno nota, molto più conosciuta è quella islamica, che prese l’avvio nel 630 a.C. Muscat nella prima metà del Cinquecento venne occupata dai Portoghesi. Dopo la cacciata di questi, sotto la dinastia Ya’Aruba, il paese ebbe grande prosperità. Conquistato parzialmente dai Persiani, fu liberato dal Sultano Ahmad Bin Said, rimanendo in uno stato di isolamento fino al 1970 con l’avvento al potere dell’attuale Sultano Qaboos Bin Said.  La geologia è spettacolare (Bechennec, 1993): infatti tutto il paese è un grande geo-parco, ricco di rocce, minerali e fossili di grande interesse scientifico (Bechennec, 1993). Una bella esposizione di campioni geologici è presente nel Museo di Storia Naturale di Muscat; la geologia omanita è anche illustrata nel Museo Omanita della capitale, comprendente inoltre una sezione dedicata alla tipica architettura locale.  

...Petrolio e metano sono i minerali energetici che apportano ricchezza al paese. Altri minerali industriali importanti sono cromite, oro e argento, sabbia e ghiaia, gesso e altre rocce evaporitiche, oltre a minerali di rame e di alluminio.  In diverse parti del paese sono coltivati ciottoli di varie litologie, utilizzati in rivestimenti murari esterni e in pavimentazioni. Ciottoli e “boulders” sono inoltre impiegati nell’arredo di giardini. Le puddinghe, rocce costituite da clasti arrotondati, sono belle rocce ornamentali: si segnalano quelle di Al Khod, di colore bruno, formate da clasti di selce in cemento ricco di ossidi di ferro, e quelle di Sur, costituite da ciottoli di calcare giallo, frammenti di coralli e fossili in un cemento carbonatico. Le brecce sono invece costituite da frammenti spigolosi: un bell’esempio, affiorante a Fanja, è costituito da elementi di ofiolite bruna in cemento calcitico. Le rocce sedimentarie più abbondanti in Oman sono i calcari di vario colore (bianco, beige, grigio, rosa, bruno, nero).  ...In genere sono molto fratturate, per cui non si possono produrre lastre, ma solo frammenti irregolari per pavimentazioni. Le altre ofioliti sono i basalti e i gabbri. Altri materiali lapidei sono le quarziti e gli slates, coltivati essenzialmente a Saih Hatah. Di interesse litoapplicativo sono inoltre le migmatiti rosa/rosse del basamento cristallino. ...

« Indietro