1. SKIP_MENU
  2. SKIP_CONTENT
  3. SKIP_FOOTER
  • Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
  • Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
Macchine virtuose  (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità  (dal n. 669 L'Informatore del  Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)



Sommario
MANIFESTAZIONI  Verona capitale del settore lapideo | Marmomacc incontra la storia | Il sapere dei tagliapietre e le odierne tecnologie | Presentato a Montpellier il salone della pietra ARTE FUNERARIA  Il Pantheon romano della Grande Guerra | Cosa resterà degli Anni Ottanta? MATERIALI  Graniti e marmo dell'Arabia Saudita STATISTICHE Aumenta l'export per il marmo italiano RESTAURO Restauro conservativo per un campanile SCULTURA Pietre tradizionali valorizzate da un simposio RUBRICHE  Novità librarie | Eventi culturali | Fiere | Annunci economici |  In breve 

Articolo del mese
Cosa resterà degli Anni Ottanta? di Andrea Tartaglia
Scultura, pittura, architettura: esiste un confine tra queste tre discipline oppure i limiti sono detati solo dall'incapacità d idare funzione alla materia, di dare materia alla rappresentazione, di dare contenuti artistici alla funzione? una risposta potremmo trovarla percorrendo i viali del Riparto Esterno di Levante del Cimitero Monumentale di Milano., in cui sono raccolti la maggior parte dei monumenti tombali realizzati tra gli anni Ottanta e Novanta...  Molto comune in questi anni è l'utilizzo contemporaneo di pietra e bronzo per realizzare opere in cui la commissione di materiali così diversi rende ancora più forti i messaggi artistici... 

« Indietro