1. SKIP_MENU
  2. SKIP_CONTENT
  3. SKIP_FOOTER
  • Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
  • Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
Macchine virtuose  (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità  (dal n. 669 L'Informatore del  Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

RABARAMA E IL MARMO DI CARRARA



La grande personale "ANTICOinforme" dell'artista Rabarama, alias Paola Epifani, è in programma fino al 30 settembre 2011 nel complesso del Giardino di Boboli/Le Pagliere a Firenze.
Presentate 40 opere, otto delle quali inedite. Una nona scultura sarà invece alla Biennale di Venezia, dove Rabarama è stata invitata da Vittorio Sgarbi. Quest’ultima fa parte delle sei affidate allo Studio Scultura di Massimo Galleni di Pietrasanta. I titoli sono: “Abbandono” (destinata a Venezia), “Alveoli”, “Tadashii”, “In-cinta”, “Particelle estinte”, “Ri-volto”. Tre sono invece sono state affidate allo Studio d’arte Telara di Avenza: “Lettere implose”, “Tran-sito”, “Sapere” Le misure delle opere, variabili, sono in media di 2,20 metri di larghezza, 2 di profondità e 1,70 di altezza, con punte di 2,50x2,44x270.

« Indietro