1. SKIP_MENU
  2. SKIP_CONTENT
  3. SKIP_FOOTER
  • Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
  • Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
  • Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità  (dal n. 669 L'Informatore del  Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose  (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

L'ALBERO DI ALBERTO CAMPO BAEZA



La mostra L’Albero della Creazione, aperta al pubblico fino al 30 ottobre 2011 al MAXXI di Roma, si propone di analizzare in modo completo il rapporto con la natura di uno degli architetti contemporanei spagnoli più radicali, Alberto Campo Baeza, creatore di un nucleo significativo di opere divenute punto di riferimento per l’utilizzo specifico della luce naturale e del paesaggio.
L’architettura di Campo Baeza è caratterizzata della logica della purezza delle forme. Essa si è evoluta dalla morbidezza del gesso dipinto di bianco dei suoi primi lavori residenziali a più ruvida texture di cemento a vista e le opere in pietra di maggiore scala.

« Indietro