1. SKIP_MENU
  2. SKIP_CONTENT
  3. SKIP_FOOTER
  • Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
  • Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
  • Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
Marmo Rosso Verona per la Maternità  (dal n. 669 L'Informatore del  Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose  (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

IN ATTESA DI RESTRUCTURA


Va ultimandosi il programma dei RestrucTour, visite guidate in cantieri e siti di particolare rilievo in termini di sostenibilità organizzate in collaborazione con ArchiE20 e Urban Center Metropolitano, che saranno condotte durante Restructura - a Torino dal 21 al 24 novembre 2013 - insieme ai progettisti. 

Giovedì 21 novembre si aprirà con due turni di visita al cantiere del Palazzo Unico della Regione Piemonte, progettato da Massimiliano Fuksas mentre il tour di venerdì 22 avrà come destinazione l’ex INCET (Industria Nazionale Cavi Elettrici Torino, fondata nel 1888), un progetto che riguarda una superficie di 13.000 mq, dove gli interventi hanno portato alla realizzazione di un centro polifunzionale, meta della visita, e di una nuova sede zonale del Comando dei Carabinieri. Sabato 23 toccherà al mattino alla Spina 4, il parco realizzato su un’area ex industriale di circa 43.000 mq., un tempo occupata dalle ex-officine Iveco, e oggi coinvolta in un importante processo di trasformazione urbana che ha previsto la sostituzione dei fabbricati industriali con nuove residenze, spazi commerciali e servizi. Chi preferirà partecipare alla visita di sabato 23 pomeriggio, avrà come meta il borgo di Ostana, piccolo paese di borgate sparse, in posizione panoramica sul versante soleggiato della Valle Po, con vista sul gruppo del Monviso oggi inserito nella rete dei borghi più belli d’Italia, oggetto di un importante lavoro di riqualificazione edilizia avvenuto negli ultimi vent'anni. I RestrucTour si chiuderanno domenica 24 novembre con la visita al Museo delle Antichità Egizie di Torino, il progetto realizzato dallo studio Isolarchitetti Srl e finalizzato a valorizzare la dimensione storica dell’edificio realizzato dal Guarini e a liberarne, con un restauro interpretativo, il linguaggio architettonico più autentico. I nuovi allestimenti scenografici ospiteranno le collezioni attraendo, sorprendendo e documentando visitatori e studiosi. Tutti i RestrucTour sono a numero chiuso (alcuni riservati agli operatori professionali): nei prossimi giorni sarà possibile prenotarsi online. Altre visite sono in via di definizione, novità e aggiornamenti verranno pubblicati sul sito http://www.restructura.com. (Fonte: Ufficio Stampa Restructura)

 

« Indietro