1. SKIP_MENU
  2. SKIP_CONTENT
  3. SKIP_FOOTER
  • Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
  • Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
  • Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose  (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità  (dal n. 669 L'Informatore del  Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

KENGO KUMA A VERONA

Si è tenuta stamattina nella Sala Boggian presso il Museo di Castelvecchio a Verona la lectio magistralis "Power of Place" dell'architetto giapponese Kengo Kuma. L'evento è stato organizzato da VeronaFiere nell'ambito delle attività culturali promosse per la 49.ma edizione di Marmomacc, in programma dal 24 al 27 settembre 2014.

Insignito a Verona dell’International Award Architecture in Stone di Marmomacc per lo Stone Museum di Tochigi, Kengo Kuma è figura di spicco nel panorama internazionale dell’architettura. La sua ricerca progettuale si distingue per la capacità di rielaborare in senso poetico i materiali costruttivi. In particolare, le sue opere in pietra comunicano, attraverso un processo di smaterializzazione, un’idea di leggerezza affine agli origami.

« Indietro