1. SKIP_MENU
  2. SKIP_CONTENT
  3. SKIP_FOOTER
  • Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
  • Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
Macchine virtuose  (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità  (dal n. 669 L'Informatore del  Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

DIGITAL LITHIC DESIGN AL FUORISALONE

Con Digital Lithic Design Marmomacc sarà tra i protagonisti del FuoriSalone 2015 nell’ambito della mostra-evento Energy for Creativity, in programma presso l’Università degli Studi di Milano e l’Orto Botanico di Brera dal 13 aprile al 24 maggio 2015.

 

Il tema di Expo Milano 2015 – Energia per la Vita – viene qui sviluppato in chiave progettuale, urbanistica e architettonica: se l’Expo rappresenta una straordinaria piattaforma da cui lanciare gli obiettivi per un millennio sostenibile, le idee, le soluzioni e i progetti proposti all’interno di Energy for Creativity – tra cui l’installazione Digital Lithic Design – intendono nutrire la mente e la creatività, indirizzandosi al miglioramento dell’ambiente di vita delle singole comunità urbane e allo sviluppo armonico dell’intera popolazione mondiale. Erede di una millenaria tradizione nella lavorazione del marmo, l’Italia si propone ancora come un territorio in grado di unire design, tecnologia e abilità di lavorazione. I nuovi dispositivi meccanici computerizzati e la progettazione digitale pongono oggi questo antico materiale su una nuova frontiera, oltre la quale si dischiude un nuovo modo di progettare e di lavorare la pietra. Progettata dal designer e curatore Raffaello Galiotto, Digital Lithic Design è una riflessione sul marmo, in quanto materiale naturale che non si riproduce e che deve essere quindi lavorato limitandone lo scarto e l’impiego di energia. Le opere sono state realizzate da sette aziende leader del settore: Antolini, Budri, Decormarmi, Intermac, Lithos Design, Odone Angelo e Omag. (Fonte: Ufficio Stampa Marmomacc)

 

« Indietro