1. SKIP_MENU
  2. SKIP_CONTENT
  3. SKIP_FOOTER
  • Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
  • Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
  • Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
Marmo Rosso Verona per la Maternità  (dal n. 669 L'Informatore del  Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose  (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

APERTA CARRARA MARBLE WEEKS 2015

Carrara Marble Weeks si è aperta con un affascinante spettacolo di luci e colori condotto dai Nouvelle Lune gruppo di artisti che ha accompagnato tanti cittadini, assieme alle autorità, alla scoperta della quinta edizione di un evento che vuole valorizzare il rapporto profondo della città toscana con il marmo, l’arte, la cultura e il design.

“Questa sera apriamo ufficialmente Carrara Marble Weeks che quest’anno contiene una serie di eventi che caratterizzeranno l’intera estate. È un’edizione che ribadisce la capacità di Carrara – ha detto il presidente di IMM/CarraraFiere Fabio Felici al consueto appuntamento in piazza d’Armi  – di mantenere un suo rapporto con l’arte in generale e con il marmo grazie alle opere collocate sulle piazze e nelle strade con tutte le loro espressioni più significative. È un dialogo con l’arte sempre aperto grazie a un rinnovarsi continuo dei protagonisti del quale dobbiamo essere fieri e riscoprirlo come valore". La lunga visita condotta fra luci e suoni attraverso la città, prima tappa piazza duomo, poi la piazza Alberica fino alle mostre e installazioni di design ospitate nello spazio del Paretra, ha confermato la soddisfazione espressa dall’assessore alla cultura Giovanna Bernardini che ha fatto proprie le riflessioni di uno degli ospiti presenti all’inaugurazione "una città bellissima, che riesce ad essere essa stessa spettacolo affascinando chi la visita per la prima volta come chi la conosce da anni, e che sarà teatro di tanti eventi fino alla fine dell’estate con mostre di valore assoluto”. Alberto Pincione, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, ha sottolineato che “si apre un’edizione di qualità che mette Carrara al centro dell’attenzione di chi ama l’arte e, più in generale, la cultura in tutte le sue manifestazioni. La nostra Fondazione, oltre a sostenere un evento che fa apprezzare questo legame storico e sempre vivo della città con il marmo, ribadisce che gli investimenti in cultura sono quelli che garantiscono le ricadute più importanti per il presente e per il futuro”. La lunga visita di quanti hanno partecipato all’inaugurazione è stata preceduta dalle evoluzioni dei Nouvelle Lune, artisti di strada che hanno creato un’atmosfera magica fra gli edifici del centro storico con spettacolo finale in piazza Alberica esibendosi fra le opere di Tomaino, le installazioni di luce di Emiliana Martinelli e gli “Amateurs” di Michele Monfroni che hanno fatto da spettatori. Uno scenario magico che conferma la bontà dell’impianto progettuale di Carrara Marble Weeks che si articola su percorsi d’arte, installazioni, sculture, design, ma prevede anche mostre, musica, eventi culturali che fa vivere attivamente la città con i suoi palazzi, le piazze storiche gli spazi conosciuti e i luoghi meno frequentati, di giorno come la sera.
Mentre il centro della città si anima con Carrara Marble Weeks a Carrafiere si concluderà domani sabato 20 giugno la Festa dell’architetto con il Convegno “Dalle grandi incompiute alla grande bellezza – Politiche e strategie per la riqualificazione del territorio italiano”. È un appuntamento prestigioso (inizio alle ore 10,00 nella sala Michelangelo, ingresso numero 5) che avrà come moderatore  Cristina Lorenzi e vedrà protagonisti Leopoldo Freyrie, Bernadette Veca, Simone Cola, Marco Navarra, Stefano Boeri, Alessandro Cambi, Lorenzo Bellicini, Arturo Giusti ed Elvio Cecchini. 

Fonte: CarraraFiere Ufficio Stampa, Lorenzo Marchini

« Indietro