1. SKIP_MENU
  2. SKIP_CONTENT
  3. SKIP_FOOTER
  • Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
  • Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)
  • Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)
Marmo Rosso Verona per la Maternità  (dal n. 669 L'Informatore del  Marmista)

Marmo Rosso Verona per la Maternità (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Al Cibart di Carrara (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose  (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Macchine virtuose (dal n. 667 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

Realtà virtuale (dal n. 669 L'Informatore del Marmista)

SCOLPIRE IN PIAZZA



Da domani fino al 25 luglio 2010 torna a Sant'Ippolito, in provincia di Pesaro Urbino,  l’appuntamento "Scolpire in Piazza", che coinvolge quest'anno quattro scultori nella realizzazione di altrettante opere in arenaria. Si tratta degli artisti Jörg Plickat (Germania), Masa Paunovic (Serbia), Nuta Doru (Romania) e Davide Febbo (Italia).
Fin dal 2003 molte opere in pietra realizzate durante i simposi Scolpire in Piazza sono state collocate in diversi centri delle Marche, contribuendo alla qualificazione degli spazi cittadini attraverso l’arte. Oggi sono 12 le opere in arenaria che costituiscono un itinerario di scultura contemporanea attraverso la regione.  Fin dal XIV secolo Sant'Ippolito è riconosciuto come il "Paese degli Scalpellini" in virtù del talento artistico e dell'abilità artigianale dei suoi lavoratori di pietra arenaria. Il paese è un museo a cielo aperto che lungo le vie, sulle facciate delle case, nelle chiese offre la magia delle opere create dai suoi scalpellini.

« Indietro